Radio: app e musica on-the-go

Digiusy

Radio: app e musica on-the-go

All’inizio degli anni 2000, già molti dei principali network nazionali trasmettevano il segnale della diretta anche attraverso un player che si trovava sul loro sito web. Allora, la ricezione poteva risentire dei rallentamenti dovuti ad una connessione problematica e ritardi del buffer. Ormai, si tratta di sfide già ampiamente superate dalla tecnologia. Oggi, infatti, ogni network che si rispetti ha la sua app che si può scaricare in modo gratuito.

Come funzionano le app delle radio

Le app possono essere scaricate sull’App Store, su Google Play e anche sul sito del network. Una volta effettuato il download, è sufficiente aprire l’app per visualizzare il bottone della “diretta”. Attraverso l’interfaccia è anche possibile avere accesso a contenuti aggiuntivi, come aggiornamenti delle notizie in tempo reale oppure informazioni sul palinsesto. Se non si vuole scaricare l’app, è comunque possibile ascoltare la diretta sul sito web del network.

La radio in app senza connessione

Anche se molti degli utenti di telefono cellulare dispongono oggi di contratti che prevedono l’uso illimitato di traffico dati, può essere comunque utile avere la possibilità di ascoltare la radio anche offline, ad esempio quando ci si trova in una zona con copertura di segnale scarsa o assente.

Ci sono alcune app che permettono di usufruire di questo tipo di servizio, come ad esempio Radio Vox o Next Radio. Attenzione però: quando l’app che si scarica è gratuita, bisogna aspettarsi un notevole contenuto pubblicitario. Se le stazioni radio proposte da queste app non sono di proprio gradimento, non rimane che accedere alla propria libreria di brani, oppure acquistare la versione a pagamento di Spotify, che permette di ascoltare i brani anche in modalità offline.

Info sull'autore

giusy administrator

Lascia una risposta